Processo di definizione dei PFP per studenti atleti:

Processo di definizione dei Progetti Formativi Personalizzati (PFP) per studenti atleti

Al fine di promuovere concretamente il diritto allo studio e il successo formativo degli studenti praticanti un’attività sportiva agonistica di alto livello, il Ministero ha stabilito parametri precisi per ogni disciplina sportiva per poter accedere a specifici protocolli ed ha invitato le scuole a registrare i casi in questione su una apposita piattaforma, che prevede un livello base ed uno avanzato con supporto didattico on-line.

Il nostro Istituto ritiene sia possibile seguire le linee guida ministeriali del protocollo base in modo semplice e flessibile con un accordo tra i Docenti del Consiglio di Classe e la famiglia dello studente interessato anche nei casi in cui non sia stato possibile o si sia scelto di non utilizzare la piattaforma.

I destinatari sono studenti che praticano attività sportiva a livello almeno regionale; i protocolli terranno conto del numero di allenamenti settimanali (almeno 4 allenamenti/settimana), della loro durata (almeno 2 ore/allenamento) e della frequenza delle trasferte.

La procedura da seguire è la seguente:

  • la famiglia dello studente atleta fornisce al Coordinatore di classe un attestato delle società sportive con indicato il numero di allenamenti, la loro durata e il calendario delle trasferte, per la verifica dei requisiti richiesti;
  • se ci sono i requisiti, il Consiglio di Classe nomina il Tutor Scolastico nella figura del Docente di Scienze Motorie e acquisisce la documentazione sportiva opportunamente vagliata dal Coordinatore del Dipartimento di Scienze motorie e dalla Dirigente
  • il Coordinatore trasmette la documentazione al Referente dell'inclusione che provvede all'archiviazione in segreteria
  • il Tutor Scolastico contatta la famiglia per capire i tempi e l’impegno dell’attività sportiva dello studente e le difficoltà che potrebbero sorgere durante l’attività scolastica in relazione a quella agonistica.
  • il coordinatore di classe predispone un Piano Formativo Personalizzato che possa prevedere verifiche programmate nei momenti di maggior impegno sportivo, l’esonero da verifiche nel giorno immediatamente seguente gare particolarmente impegnative (opportunamente segnalate in anticipo dalla Società Sportiva), un periodo di recupero in caso di assenze prolungate.